Nomina obbligatoria dell’organo di controllo o del revisore di S.R.L.

14 novembre 2019

Circolare n. 15 del 14 novembre 2019 

Oggetto: Nomina obbligatoria dell’organo di controllo o del revisore di S.R.L.

L’art. 2-bis co. 2 del DL 32/19 ha innalzato i limiti dimensionali per l’obbligo di nomina dell’organo di controllo introdotti dal DLgs. 14/2019, che ha sostituito i commi 3 e 4 dell’art. 2477 c.c. e quindi ad oggi tutte le S.r.l. saranno obbligate alla nomina dell’organo di controllo o del revisore se superano i seguenti limiti dimensionali:

-       Totale attivo € 4 milioni

-       Totale ricavi € 4 milioni

-       Media dipendenti occupati nell’esercizio 20 unità.

L’art. 2477 c.c. prevede:

-       l’obbligo di nomina in caso di superamento, per due esercizi consecutivi, di almeno uno dei limiti appena indicati;

-       la cessazione dell’obbligo di nomina quando, per tre esercizi consecutivi, non è superato alcuno dei medesimi limiti.

Ai fini della prima applicazione delle disposizioni dettate dall’art. 2477 c.c., è necessario fare riferimento agli esercizi 2017 e 2018.

Il termine entro al quale la S.r.l. obbligata dovrà nominare l’organo di controllo o il revisore legale, è stato stabilito nel 16 dicembre 2019, termine entro il quale le società dovranno anche, ed eventualmente, uniformare lo Statuto qualora esistano disposizioni sui controlli non conformi al nuovo dettato normativo. 

A disposizione porgiamo cordiali saluti.

Archivio news

 

News dello studio

mag21

21/05/2020

Emergenza epidemiologica – DL 19.5.2020 n. 34 (c.d. decreto “Rilancio”) – Principali novità

Circolare n. 22 del 21 maggio 2020     Oggetto: Emergenza epidemiologica – DL 19.5.2020 n. 34 (c.d. decreto “Rilancio”) – Principali   novità È

mag20

20/05/2020

IMU TASI – Versamento primo acconto 2020

Circolare n. 21 del 20 maggio 2020   Oggetto: IMU TASI – Versamento primo acconto 2020 Data la scadenza del 16 giugno 2020 per il pagamento dell’acconto IMU, vi preghiamo entro e

mag18

18/05/2020

Rata contributi Artigiani e Commercianti scadenza 18 maggio

Con il Comunicato stampa e con il messaggio n.2015 del 15/05 l’Inps ha chiarito che la sospensione stabilita dall’art.18 del D.L. 23/2020 è utilizzabile da tutti gli esercenti attività

News

mag19

19/05/2020

Rischi di revisione da riconsiderare alla luce dell'emergenza Covid-19

Gli effetti derivanti dall’emergenza Covid-19

mag23

23/05/2020

Coronavirus e autocertificazione: si apre l'era dei controllabili

Nell’emergenza Covid-19, lo Stato si è

mag25

25/05/2020

Contratti a termine: senza causali ma con la dignità del lavoro

Il decreto Rilancio, per fare fronte all'auspicabile